I festeggiamenti della Reggiana (foto Artioli)
I festeggiamenti della Reggiana (foto Artioli)

Reggio Emilia, 21 ottobre 2018 - Il primo derby tutto reggiano tra Reggio Audace e Lentigione termina con il punteggio di 1-0. Una partita che non ha regalato particolari emozioni in campo, anche se le due squadre si sono affrontate a viso aperto mantenendo il punteggio sui binari dell’equilibrio fino al 90’. Un successo che proietta la formazione di casa a quota 11 punti, centrando la terza vittoria in quattro partite, mentre il Lentigione resta a quota 3.

Dopo un inizio equilibrato la Reggio Audace passa in vantaggio con Zamparo, al 22’, che si è involato verso la porta dopo aver raccolto l’assist di Ponsat e piazza il pallone sotto l’incrocio. Granata che provano a cercare il raddoppio, mentre il Lentigione prova a contenere: Staiti (tiro da fuori) e Zamparo (colpo di testa respinto da Roma a pochi passi dalla porta), sfiorano il bis per gli uomini di Antonioli nella ripresa.

Gli ospiti ci provano con Tamagnini, che al 23' del secondo tempo colpisce la parte alta della traversa da punizione. A fine gara applausi da entrambe le parti per i propri beniamini.

Il tabellino del match:

REGGIO AUDACE-LENTIGIONE 1-0

REGGIO AUDACE (3-4-3) Narduzzo; Spanò, Rozzio, Cigagna; Cozzolino (32’ st Bran), Cavagna, Staiti, Masini; Ponsat (39’ st Broso), Zamparo (39’ st Osuji), Bardeggia (32’ st Cozzari) (Rossi, Belfasti, Crema, Zaccariello, Boldrini). All.: Mauro Antonioli.

LENTIGIONE (4-4-2) Faccioli; Denti, Rea, Zagnoni (28’ pt Buffagni), Toma; Traorè (33’ st Pescatore), Tamagnini, Terzoni (18’ st Christian Crescenzi), Roma; Zamble, Vitiello (7’ st Ghidoni) (Cheli, Samuele Crescenzi, Maffezzoli, Signoriello). All.: Salmi.
Arbitro: Ancora di Roma 1 (D’Ambrosio di Torre Annnuziata e Cesarano di Castellammare di Stabia).

Note: Ammoniti Cavagna, Denti, Ponsat, Cigagna. Angoli 2-3. Rec.: 4’ pt e 5’ st.