Padre Angelo Secchi
Padre Angelo Secchi

Reggio Emilia, 10 gennaio 2019 - Domenica prossima 13 gennaio, alle  16 e alle 17.30, sono in programma le prime due visite guidate alla mostra “Tutti i colori delle stelle. Padre Angelo Secchi e la nascita dell’astrofisica”, allestita al Palazzo dei Musei.  LE FOTO
In 4 domeniche, 4 visite guidate per condurre il pubblico alla scoperta di questo importante scienziato reggiano: ad accompagnare i visitatori nelle giornate del 13, del 20 e del 27 gennaio ci sarà Silvia Chicchi, mentre la visita del 3 febbraio sarà a cura di Riccardo Campanini.
Gesuita, fisico, astronomo, meteorologo, direttore per quasi trent’anni dell’Osservatorio del Collegio romano, padre Angelo Secchi dedica con passione le sue energie alla ricerca. Apporta un contributo fondamentale alla  nascita dell’astrofisica e allo sviluppo della  moderna meteorologia, senza trascurare di applicare le proprie competenze scientifiche in compiti, progetti e soluzioni di pubblica utilità  – è fra l’altro l’ideatore di quello che oggi si potrebbe definire oggi l’Allerta Meteo - in una visione della  scienza al servizio del bene comune  e del progresso.
Vissuto in un periodo di accesi contrasti tra Stato e Chiesa, rimane fedele a questa anche a scapito di una più luminosa carriera, senza tuttavia trovare mai contraddizione tra Fede e Scienza.
La mostra, Tutti i colori delle stelle, al Palazzo dei Musei di Reggio Emilia fino al 3 febbraio 2019, è proposta per recuperare la memoria e sottolineare il valore dello scienziato, anche alla luce di recenti scoperte, che nei suoi studi pionieristici trovano le basi, ma anche per riscoprirne la genuina curiosità, l’entusiasmo e lo stupore, che per tutta la vita lo hanno spinto a indagare il cosmo.
Lr visite guidate sono gratis e senza obbligo di prenotazione. Questo il programma delle prime tre: 13 gennaio ore 16 e ore 17.30; 20 gennaio ore 17.30; 27 gennaio ore 17.30.