Allo "Skonvolt Party" a Cavola di Toano Nicola L'Impennatore
Allo "Skonvolt Party" a Cavola di Toano Nicola L'Impennatore

Reggio Emilia, 20 luglio 2018 – Sono tanti gli eventi anche questo fine settimana sull’Appennino reggiano. Ecco le cinque iniziative selezionate per voi.

1) “SKONVOLT PARTY”
A Cavola di Toano, oggi, venerdì 20 luglio, e domani, sabato 21, torna lo “Skonvolt Party”, manifestazione di motocross e quad freestyle. Stasera, venerdì 20 luglio, dalle 18, apertura stand gastronomici e aperitivo, alle 21 e alle 22,30 show con il team Daboot, inoltre spettacolo parkour e mangiafuoco e vespa freestyle con Nicola L’Impennatore, e, dalle 24, dj set.
Domani, sabato 21 luglio, dalle 18 apertura stand gastronomici e aperitivo, alle 21 e alle 22,30 spettacoli di vespa freestyle con Nicola L’Impennatore e freestyle motocross con il team Daboot, inoltre spettacolo acrobatico parkour e mangiafuoco, dalle 24 dj set (info: 331 7144970).

2) “BARUGO, UNA COMMEDIA DA BAR”
Sempre stasera, venerdì 20 luglio a Castelnovo Monti, al ristorante “Capolinea”, teatro e buona tavola si uniscono in “Barugo, una commedia da bar”, per 10 personaggi, riscrittura di un romanzo di Gualtiero Saliceti a cura di Osteria Villotti, adattamento teatrale e regia di Fabiana Bruschi e Andrea Anselmi: dalle 20 cena a buffet (15 euro bevande escluse) e, alle 21, inizio spettacolo (biglietto 5 euro).

3) “ A SPASSO CON L’ARCHEOLOGIA”
Domenica 22 luglio, alla Pietra di Bismantova, nel Comune di Castelnovo Monti, con ritrovo presso piazzale Dante, nel pomeriggio, dalle 16,30 alle 19,30, escursione “A spasso con l’archeologia”, alla scoperta del territorio, adatta anche ai bambini, accompagnati dall’archeologo Francesco Garbasi . L’iniziativa rientra nel progetto Iter Amnes – progetto S.F.E.R.A., diretto dalla professoressa Morgi dell’Università degli studi di Parma (info: 339 1614160).

4) FIERA DI SAN GIACOMO
Domenica 22 luglio, a Villa Minozzo, tradizionale appuntamento con la Fiera di San Giacomo, organizzata dal Comune e l’associazione Villacultura. Per tutta la giornata mercato ambulante e mercatino di prodotti del territorio, in piazza della Ghiacciaia, vicino al teatro “I Mantellini”, proiezione di documentari locali e film amatoriali del tempo che fu, e nel pomeriggio da Gazzano arriverà il tradizionale “Ballo dei gobbi”.
Inoltre, in occasione della fiera, si svolgerà il secondo appuntamento dell’evento “Rock & Rock”, con apertura straordinaria delle due rocche di Villa e di Minozzo: dalle 16, al centro culturale Arrigo Benedetti (Rocca di Villa), visita guidata alla galleria del Maggio; dalle 18, spostamento da Villa a Minozzo con mezzi propri e salita alla Rocca di Minozzo, con visita guidata tenuta dall’archeologa Anna Losi (responsabile scavi presso la Rocca di Minozzo), a cura del gruppo “Amici della Rocca”. All’interno della visita guidata alla Rocca di Minozzo si potranno ammirare quadri storici che rievocano spezzoni della vita quotidiana dell’anno 1472, grazie a figuranti in costume. Le due Rocche saranno poi aperte anche il 18 agosto (costo 5 euro, bimbi gratis fino a 12 ani, evento su prenotazione: 338 4807995 e 338 9596151).

5) “QUESTA NOTTE PER L’AFRICA”
Sempre domenica 22 luglio, a Castelnovo Monti, in piazza Gramsci, è in programma “Questa notte per l’Africa”, tradizionale manifestazione a scopo solidale a cura del Gaom (Gruppo Amici Ospedalieri Missionari), impegnato da oltre trent’anni in Etiopia nell’aiuto sul posto alle persone più fragili. L’evento avrà inizio alle 16,30 e con l’unità cinofila “Aiutappenin” che offrirà al pubblico esibizioni cinotecniche e una sfilata canina. A partire da metà pomeriggio sarà inoltre possibile gustare gnocco fritto e tigelle e poi cenare con polenta. Alle 21 è in programma il concerto degli “Anima Montanara”, progetto musicale nato sei anni fa con l’obiettivo di raccontare le storie antiche degli uomini e delle donne dell'Appennino tosco-emiliano. Sarà anche possibile acquistare oggetti d’artigiano etiope, libri e t-shirt. Tutto il ricavato verrà utilizzato per sostenere le spese della “Casa Famiglia” Gaom a Shashamane, struttura fondata da padre Silvio Sordella, missionario e storico collaboratore Gaom scomparso nell’ottobre 2015.

Giuliana Sciaboni