Foto da Pixabay
Foto da Pixabay

Canossa (Reggio Emilia), 27 agosto- Questo mese sarà inaugurato con la tradizionale Rievocazione Storica Canossana che si terrà sabato 1° settembre a Canossa.

Si tratta della 28esima edizione della rassegna, l’anno scorso è stata annullata a causa del maltempo, che ricorda uno dei momenti storici più importanti di questo comune, cioè l’incontro tra l’imperatore Enrico IV e Papa Gregorio VII.

Lungo le strade sfileranno circa quattrocento figuranti, cavalieri, dame, nobili e uomini del clero, che faranno rivivere tramite uno spettacolo teatrale, ma dal due punti di vista differenti: quello del giullare e del popolo e quello delle fonti ufficiali.

Quest’anno l’animo della Rievocazione è quello di preservare e accentuare l’episodio del Perdono e donare al pubblico l’impressione di rivivere il clima di guerra e tensioni che hanno caratterizzato quegli anni.
Non mancheranno i tradizionali giochi di forza e di fuoco, la Giostra dei cavalli e le dimostrazioni dei falconieri.

Inoltre, venerdì 31 agosto ci sarà in Piazza Matilde di Canossa, a partire dalle 20, la “Cena alla corte di Matilda”, con lo spettacolo degli sbandieratori e dei Musici Maestà della Battaglia.

Invece, sabato 1° settembre alle 18 ci sarà il villaggio medievale accoglie il pubblico e lo guida in un percorso dimostrativo,
Alle 18:30 si svolgerà il corteo storico, che partirà dal Polo scolastico di Ciano d’Enza, mentre dalle 20:30 andrà in scena la Rievocazione storica e l’episodio del Perdono.