Al Buco Magico una carrellata di corti sul futuro della Palestina

Alla Sala degli specchi rassegna di filosofia, storia e letteratura. Al Rosebud il Grande Lebowski. per ’Cinema ritrovato’.

Al Buco Magico una carrellata di corti sul futuro della Palestina

Al Buco Magico una carrellata di corti sul futuro della Palestina

C’è molto cinema nella serata reggiana di oggi. Alle 21 al circolo Buco Magico di via Martiri di Cervarolo il Reggio Film Festival propone "Il futuro della Palestina", cortometraggi in lingua originale Narza Film Festival: The parrot di Darin J.Sallamm, Amjad Al-Rasheed (18’), Entr’act di Seyed Mohammad Reza Kheradmandan (6’), Objector di Molly Stuart (16’), Wiladat sura (And an Image Was Born) di Firas Khoury e Amer Shomali (9’) e Window di Ali Ukka (7’).

Domani alle 21 il festival prosegue alla Sd Factory di via Brigata Reggio con "Futuri. Call Giovani Creativi 2023", con cortometraggi del concorso "Futuri". Al cinema Rosebud di via Medaglie d’Oro della Resistenza, stasera alle 18,30 (e mercoledì alle 21) viene proiettato il film "Il Grande Lebowski", nell’ambito della rassegna "Cinema ritrovato". Una pellicola del 1997 di Joel Coen, proposta nella sua versione originale con sottotitoli in italiano.

Al Novecento di Cavriago stasera alle 20,30 (domani alle 21,15 e mercoledì alle 18.15 e alle 21) il film "As Bestas" di Rodrigo Sorogoyen, per la rassegna "Sogni ed emozioni". Alla sala degli Specchi del teatro Valli, in città, stasera alle 18,30 prosegue la rassegna "Verso sera", incontri di letteratura, storia e filosofia a teatro a cura di Mirco Carrattieri, Ermanno Cavazzoni e Ivan Levrini.

Stasera alle 21 alla sede dell’Associazione Archeosofica di via Campo Marzio a Reggio un nuovo incontro sull’astrologia, tra simboli e segreti di un’arte antica: oggi si parla di "Astrologia e destino". Alla sede dell’Università, in viale Allegri a Reggio, oggi alle 17 gli incontri su "Energia: il presente e il futuro" organizzato dalla Luc: si parla di "Travolti da un atomico destino: l’energia nucleare" con l’intervento di Silvia Kuna Ballero ( tel. 0522-452182).

a.le.