Alba di paura alla ex Zucchi. Scontro fra due bus di Seta. Nove persone rimaste ferite tra loro bambini e studenti

Spaventoso incidente ieri mattina al capolinea del trasporto pubblico in centro storico. Un conducente ha calcolato male lo spazio di manovra e si è schiantato su un altro mezzo. .

Alba di paura alla ex Zucchi. Scontro fra due bus di Seta. Nove persone rimaste ferite tra loro bambini e studenti

Alba di paura alla ex Zucchi. Scontro fra due bus di Seta. Nove persone rimaste ferite tra loro bambini e studenti

Nove feriti, la maggior parte minorenni, tra cui tre bambini. È il bilancio dello spaventoso incidente avvenuto ieri mattina alle 7,35 alla ex Caserma Zucchi tra due autobus di Seta pieni di passeggeri, per la maggior parte di studenti che stavano andaando a scuola.

A scontrarsi i mezzi di trasporto pubblico locale della linea 2 e della linea 8. Entrambi si trovavano al capolinea del centro storico reggiano. Stando alle prime ricostruzioni, uno dei due conducenti avrebbe sbagliato la manovra, calcolando male lo spazio a disposizione nel piazzale, andando a colpire l’altro bus lateralmente. Un impatto che – seppur la velocità ridottissima – è stato significativo, cogliendo di sorpresa alla sprovvista i passeggeri all’interno in quel momento.

Nell’urto, seguito da un boato, diversi passeggeri, in attesa di scendere, di salire o di sedersi, sono caduti a terra nell’autobus, mentre altri si sarebbero feriti con alcuni vetri dei finestroni che si sono rotti a causa dello schianto. Ci sono stati momenti di grande paura, panico e tensione. C’è chi è sceso correndo e chi ha cercato di mettersi al riparo fuori.

Subito è stato lanciato l’allarme. Sul posto sono arrivate immediatamente cinque ambulanze e un’automedica. Il personale medico sanitario ha prestato le prime cure ai feriti, con alcuni – in particolare i bambini – portati poi all’Arcispedale Santa Maria Nuova per accurati accertamenti.

Si tratta nel dettaglio di un bambino di 7 anni, due bimbe di 6 e 10 anni, una 14enne, un 15enne e un 16enne. Feriti anche una 29enne, una 35enne ed un 44enne. Tutti fortunatamente però hanno ferite di lieve entità e nessuno di loro risulta essere in condizioni gravi. Ma poteva andare peggio.

Sul luogo dell’incidente è poi arrivata una pattuglia del nucleo anti-infortunistica della polizia locale del comando di via Brigata Reggio che ha avviato le indagini al fine di ricostruire la dinamica e di accertare eventuali responsabilità a carico del conducente. Mentre Seta, come da prassi, avvierà un procedimento d’indagine interna per valutare l’accaduto, anche grazie al sistema di videosorveglianza di cui ogni mezzo è dotato.

Inevitabili poi i ritardi che si sono accumulati sulle due linee, anche se Seta ha provveduto ad approntare due autobus sostitutivi per continuare il regolare svolgimento del servizio di trasporto. Ingenti i danni sui due autobus coinvolti.

Daniele Petrone