Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
9 giu 2022

Assenti tutti gli imputati Citati più di 500 testimoni

Presenti i componenti di alcune delle famiglie. Parti civili, decise le esclusioni. Non è stato ammesso l’Ordine degli assistenti sociali dell’Emilia Romagna

9 giu 2022

di Alessandra Codeluppi Una lunga lista di testimoni: 232 quelli della Procura, quasi 300 quelli citati dalla difesa della sola Federica Anghinolfi, ex responsabile dei servizi sociali della Val d’Enza e principale imputata del processo scaturito dall’inchiesta ‘Angeli e demoni’, iniziato ieri. Davanti alla Corte presieduta dal giudice Simone Medioli Devoto, a latere Chiara Alberti e Michela Caputo, 17 imputati devono rispondere delle contestazioni sui presunti affidi illeciti dei bambini. I minori sarebbero stati tolti alle loro famiglie sulla base di relazioni dei servizi sociali della Val d’Enza e sottoposti alla psicoterapia a Bibbiano, con annesso il ritorno economico per gli psicologi del centro ‘Hansel e Gretel’ di Torino. L’a delicata inchiesta dei carabinieri è stata condotta dal pm Valentina Salvi. Ieri, all’appello del giudice, nessuno degli imputati è risultato presente in aula. C’erano invece alcuni membri delle famiglie coinvolte: dal nonno della bambina Alice (nome di fantasia, ndr) considerata il "caso-pilota" dell’inchiesta, fino ai genitori del minore su cui Nadia Bolognini, imputata e psicologa di ‘Hansel e Gretel’ - moglie di Claudio Foti, condannato in primo grado in abbreviato a 4 anni - avrebbe usato lo strumento a impulsi elettromagnetici per far riemergere i ricordi, non idoneo alla commercializzazione in Europa. E poi l’imprenditore Ernesto Emanuele, che per la sua opera di sensibilizzazione sui problemi dei padri separati ha ricevuto dal sindaco di Milano l’Ambrogino d’oro. Nonché Francesco Cattani e Tiziana Ciccone, per l’ex comitato reggiano ‘Angeli e demoni’ (ora Asfem). Poi Antonio Margini, padre che ha visto portarsi via i figli e ha deciso di impegnarsi in politica nelle file di Fratelli d’Italia. Al processo principale il giudice ne ha riuniti altri due: uno vede imputata per calunnia Anghinolfi verso il nonno di Alice; l’altro in cui sono accusate invece Imelda Bonaretti, Annalisa Scalabrini e Marietta Veltri per violenza ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?