Carla Gozzi
Carla Gozzi

Reggio Emilia, 13 ottobre 2017 – Cerchi stile? Un consiglio su bellezza ed eleganza? A Reggio c’è un luogo dove trovarli. Un luogo esclusivo, accogliente, ricercato nella cura dei dettagli e degli accostamenti, nato dall’esperienza nel campo della moda e del look di Carla Gozzi, modenese di nascita, ma reggiana d’adozione. Si trova al civico 74/l, in via Meuccio Ruini, a Reggio, e si chiama “6th Floor Style Department”. La presentazione dell’atelier di consulenza della nota style coach, blogger e conduttrice televisiva, si è svolta martedì sera nella forma di un ‘cocktail vernissage’ in un’atmosfera quasi più milanese che reggiana.

Tra luci magiche, abiti straordinari e musiche di sottofondo anni ’40, Carla e i suoi ambasciatori, con stile ed eleganza, hanno accompagnato gli invitati in un percorso narrativo tra diverse installazioni caratterizzate sempre da creatività e cura dei particolari. Perché “l’eleganza non grida, si fa notare in un silenzio assordante”, eleganza che traspare già dal biglietto d’invito dei fortunati ospiti, tutti manager e professionisti, venuti per l’occasione anche da Milano. “Ho scelto l’ora del pre-cocktail – precisa Carla –, quella fascia oraria in cui anche le aziende possono essere invitate. Sono stata piacevolmente sorpresa dal fatto che sono venuti tutti, nonostante fosse martedì. Tutti sono rimasti affascinati dal luogo, che hanno trovato ‘quasi milanese’, una sorta di casa accogliente, creato sulla base della mia esperienza, che parla di eleganza e bellezza”.

Lo spazio, in realtà, non è nuovo, esisteva da diversi anni, ma non era mai stato presentato prima. “Ci siamo allargati – spiega la style coach –, ho colto l’occasione per presentarlo, non l’avevo mai fatto. Mi piace sia a Reggio dove c’è la mia Accademia di stile ed eleganza. Mi piace l’idea di rientrare nelle eccellenze del territorio”.
All’evento hanno collaborato gli studenti dell’Istituto Nelson Mandela di Castelnovo Monti, con il professor Michele Alfano (accoglienza e servizio), il pasticcere Andrea Tamagnini in arte “Strabba” (Felina), “Art Lighting 8” di Martinelli (illuminazione), "Il Te e La Rosa” (flower design), l’atelier “Mela” (abiti da sposa) e lo stilista Cristiano Burani.