Indagini dei carabinieri
Indagini dei carabinieri

Gattatico (Reggio Emilia), 25 maggio 2020 – Dall’ingresso dell’azienda agricola in cui lavora, a Gattatico, un uomo reggiano di 44 anni si è lasciato andare ad atti osceni, mostrando i genitali a una ragazzina minorenne che passava per la strada, la quale è scappata di corsa a casa. Il fatto è stato segnalato ai carabinieri del paese, i quali sono risaliti al presunto autore del deplorevole gesto, avvenuto nel capannone dell’azienda, ma con la porta spalancata e visuale “perfetta” dalla strada. Il tutto con tanto di “invito” alla giovane a entrare nel capannone. La giovane è fuggita a casa e ha raccontato l’episodio alla madre. Immediata la segnalazione ai carabinieri, giunti sul posto per identificare l’uomo, il quale avrebbe in gran parte ammesso quanto accaduto. Inevitabile per lui la denuncia alla magistratura.