Vigili del fuoco sul fiume Po
Vigili del fuoco sul fiume Po

Boretto (Reggio Emilia), 01 agosto 2020 – L’allarme è scattato poco prima delle 23, quando due giovani, che erano nella zona della spiaggia del Po, sulla sponda reggiana di Boretto, hanno notato un’auto finire nel fiume, sulla sponda opposta, quella mantovana. Immediato l’allarme che ha mobilitato vigili del fuoco e carabinieri. Sul posto, in effetti, c’erano segni del passaggio di una vettura. Ma di auto nessuna traccia. Sono iniziare le ricerche nel fiume, con i vigili del fuoco di Guastalla che hanno fornito ausilio con un gommone, che ha girato nella zona con un ecoscandaglio. Sul posto anche i vigili del fuoco di Viadana e i sommozzatori del nucleo di Milano.

Per ore le ricerche non hanno esito. Si è ripreso in mattinata a cercare nel fiume. Occorre capire se si tratta di un’auto gettata vuota, per sbarazzarsi del veicolo, oppure se sulla vettura c’era qualcuno al momento in cui è finita in acqua. Sono in corso indagini e ricerche per capire l’esatta dinamica dei fatti. Ricerche che sono facili, visti che nonostante la secca del Po di questo periodo, in quel tratto il fiume raggiunge anche i dieci metri di profondità, con una corrente in grado di spostare un’auto verso valle.  In mattinata è intervenuto anche l'elicottero dei vigili del fuoco per effettuare verifiche dall'alto.