Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
6 mag 2022

Autolavaggio Reggio Emilia, clonano tessere elettroniche per pulire gratis le auto

Centinaia di servizi ottenuti gratis da un autolavaggio a San Polo

6 mag 2022
antonio lecci
Cronaca
I carabinieri all'autolavaggio
I carabinieri all'autolavaggio
I carabinieri all'autolavaggio
I carabinieri all'autolavaggio

San Polo d’Enza (Reggio Emilia), 6 maggio 2022 – Hanno alterato la memoria delle carte elettroniche di un autolavaggio e clonando il credito hanno effettuato, dagli inizi dell’ottobre scorso, centinaia di lavaggi di autovetture, senza pagare neppure un euro. A scoprirlo i carabinieri di San Polo d’Enza, che al termine di indagini hanno denunciato due giovani 18enni residenti nel Reggiano, sequestrando sei carte elettroniche alterate e una quindicina di gettoni per il lavaggio di auto acquistati usando illecitamente le carte.

Ad accorgersi dell’anomalia è stato il titolare dell’autolavaggio, notando che una carta elettronica abilitata all’acquisto dei gettoni dei lavaggi veniva usata pur se il sistema telematico verificava l’assenza di credito. Carta usata pure se lo stesso titolare del lavaggio ne avesse bloccato l’utilizzo. Grazie al sistema elettronico di allert, attivato dalla vittima, all’atto dell’utilizzo i carabinieri sono intervenuti all’impianto, dove il titolare aveva bloccato due ragazzi che utilizzando la carta per lavare un’autovettura. Messi di fronte alla realtà, i due giovani alla fine hanno confessato, dichiarandosi disposti a risarcire il danno al proprietario dell’impianto. Dalle prime verifiche, in corso di esatto inventario, sarebbero centinaia i lavaggi gratuiti di altrettante autovetture effettuati dai due ragazzi per un valore di alcune migliaia di euro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?