Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 gen 2022

"Basta Dad, Reggio Emilia cambia la scuola italiana"

’Scuola diffusa’: siglato con il ministero dell’Istruzione un protocollo da diffondere su scala nazionale. "Innovazione oltre le difficoltà attuali"

22 gen 2022
francesca bombarda
Cronaca

Reggio Emilia, 22 gennaio 2022 - ’Scuola diffusa’ è nata in una delle fasi più critiche di questa pandemia, ma Reggio ha cercato subito di andare ben oltre la necessità di distanziamento. "Porteremo sempre nel cuore quei bambini che, con la città chiusa, erano felici di andare a scuola", ricorda sorridendo Raffaella Curioni, assessore comunale all’Educazione. Oggi, il progetto è una proposta didattica degna di essere diffusa su scala nazionale. Il che significa che quest’ersperienza potrà diventare un esempio per altri territori del nostro Paese, superando i confini reggiani. Nel 2020-2021 erano stati coinvolti 11 istituti su 12 presenti in città, 19 plessi su 54, 49 classi e 1.150 alunni. Per l’anno scolastico 2021-2022 sono stati inseriti 10 istituti su 12, 15 plessi su 54, 37 classi e 925 alunni. Il totale nei due anni è di ben 12 patti educativi e, per i mesi futuri, l’obiettivo è di estendersi ancora di più. È così che, con orgoglio, l’amministrazione comunale ha annunciato che finalmente è stato siglato un vero e proprio protocollo d’intesa con il ministero dell’Istruzione. "Oltre ai significati storici, viste le eccellenze di Reggio nel sistema educativo, questo protocollo è il riconoscimento ministeriale per un’esperienza didattica e educativa in uno dei momenti più difficili nella storia dal dopoguerra in poi", ha detto il sindaco Luca Vecchi dedicando il risultato anche a tutti i dirigenti, agli insegnanti e alle ragazze e ragazzi che hanno contribuito a concretizzare questo successo. "Non avremmo raggiunto questo risultato senza la collaborazione di tutto il sistema scolastico in una fase delicatissima dal punto di vista gestionale e organizzativo", continua il primo cittadino riferendosi all’ennesima ondata pandemica. Ma è ora di smetterla di considerare la scuola come principale veicolo dei contagi: "Questo protocollo è una bellissima cartolina di Reggio che io ho toccato con ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?