Quotidiano Nazionale logo
13 mag 2022

Bonaccini striglia i vertici Silk Faw "Dimostrino di saper andare avanti"

Il governatore: "Noi non abbiamo erogato un euro, perché non è ancora tutto a posto come dovrebbe"

Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna
Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna
Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna

Silk Faw e i suoi partner, promotori del progetto per la realizzazione a Gavassa del maxi stabilimento perla produzione di auto elettriche, "dimostrino di sapere andare avanti come hanno promesso e immaginato".

Il monito è del presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini. "Non ancora tutto è al suo posto e noi, per ora, non abbiamo erogato un euro di fondi pubblici", evidenzia il governatore, ospite del convegno “Economia pulita. Sviluppo e sostenibilità nel Pnrr: istituzioni e imprese a confronto” che si è tenuto ieri mattina a Bologna. "Noi ci auguriamo che vada tutto per il meglio, perché parliamo un investimento da un miliardo di euro e nuovo posti di lavoro", aggiunge.

L’ennesimo altolà dopo una serie di segnali poco incoraggianti rispetto al maxi-progetto delle auto di lusso elettriche. Primariamente la mancanza della firma sul rogito per l’acquisto dei terreni, svelata dal nostro giornale, poi le dimissioni a raffica di quasi tutto il corpo dirigenziale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?