Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

Carpineti riparte da Gianni Rodari

L’invocazione alla pace al centro delle celebrazioni della Liberazione

La comunità di Carpineti celebra il 77° anniversario della Liberazione con Gianni Rodari: "Ci sono cose da non fare mai, né di giorno né di notte, né per mare né per terra: per esempio, la guerra". Con lo spirito che deriva dalle parole di Rodari, lunedì 25 aprile a Carpineti si aprirà con la messa alle 9,30 di suffragio ai caduti nella chiesa del capoluogo, poi il corteo per l’omaggio al monumento della Resistenza. Interverranno il sindaco Tiziano Borghi, gli studenti della classe 5^ della scuola primaria accompagnati dalla scuola di musica "L.Valcavi", Nunzio Ferrari, Gino Fontana, Roberto Lugli. La cittadinanza è invitata ad esporre la bandiera tricolore.

s.b.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?