Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

Casa protetta Baccarini, 70 mila euro per riqualificare i poliambulatori

L’intervento durerà 40 giorni il primo cittadino soddisfatto: "Miglioriamo l’offerta"

Sono stati avviati i lavori di riqualificazione del sistema poliambulatoriale nella casa protetta Baccarini a Campagnola. Con un investimento di settantamila euro, totalmente dal bilancio del Comune, e circa quaranta giorni di cantiere, a lavori terminati, il paese sarà dotato di un sistema di ambulatori più moderno e adatto alle necessità della quotidianità e alle tante professionalità sanitarie oggi presenti, ottenendo così un polo promotore di un modello di intervento multidisciplinare, oltre a luogo privilegiato per la progettazione di interventi di carattere sociale e di integrazione sociosanitaria. "Da anni – spiega il sindaco Alessandro Santachiara – avevamo come obiettivo il potenziamento del sistema poliambulatoriale nella casa di riposo, per realizzare un luogo in cui raccogliere diverse professionalità mediche, investendo nella medicina di gruppo e potenziando, in particolare, il servizio di prossimità al cittadino. Da anni siamo impegnati, con il locale distretto Ausl, nell’individuazione delle caratteristiche necessarie per creare un polo comunale di prossimità a cui è seguita la progettazione degli spazi multifunzionali, l’individuazione delle dotazioni tecniche e, non ultima, l’individuazione delle risorse". Il Comune ha stanziato i fondi per realizzare i poliambulatori, che faranno parte del sistema di coordinamento gestito da Regione e da Azienda Usl reggiana.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?