Quotidiano Nazionale logo
21 apr 2022

Compra capi d'abbigliamento ma resta truffata

I carabinieri di Reggiolo hanno denunciato un 32enne residente nel Barese

Indagini dei carabinieri
Indagini dei carabinieri

Reggiolo (Reggio Emilia), 21aprile 2022 - I carabinieri di Reggiolo hanno denunciato un uomo di 32 anni, residente in provincia di Bari, per il reato di truffa. L’uomo, con una inserzione esca sul web, ha messo in vendita capi d’abbigliamento e scarpe sportive a prezzi assolutamente convenienti. Nell'elenco figuravano anche calzature di marca, con un valore commerciale decisamente superiore a quello a cui venivano proposte attraverso l'inserzione. Un’offerta che è stata considerata un vero e proprio affare da una ragazza 18enne residente aReggiolo, la quale ha risposto all’inserzione, ha contrattato il prezzo e ha pagato 120 euro per ottenere la spedizione di otto articoli d’abbigliamento. Ma dopo aver versato i soldi sulla carta prepagata indicata dal venditore, non ha ricevuto nulla. Il tempo è passato e il venditore si è reso irreperibile, senza inviare quanto promesso. La ragazza ha dunque capito di essere stata truffata e che non avrebbe ricevuto nulla di quanto era stato pattuito. E così è scattata la denuncia alla caserma di Reggiolo, con le indagini che hanno portato al 32enne pugliese, che al termine della prima fase di accertamenti, con i dati telefonini e del pagamento, sono risaliti al presunto truffatore, già denunciato alla magistratura. Infatti, dopo una serie di riscontri tra il numero di telefono associato all’inserzione e la carta di credito dove erano confluiti i soldi, i carabinieri hanno puntato le attenzioni investigative sull’uomo residente nel Barese, nei cui confronti sono stati acquisiti elementi di presunta responsabilità in ordine al reato di truffa. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?