Il parco del Giambellino
Il parco del Giambellino
Reggio Emilia, 20 maggio 2019 - Accordo Comune di Quattro Castella-parrocchia, arriva la videosorveglianza al Giambellino. E' stata firmata una convenzione ventennale per il co-finanziamento dell’opera che interessa anche oratorio, campo calcetto e ingresso di due scuole in via Roma e via Marconi

Continua la proficua collaborazione tra Comune di Quattro Castella e parrocchia di S.Antonino Martire per il co-finanziamento di interventi in aree di proprietà dell’ente ecclesiastico ma connotate da un forte interesse pubblico vista la presenza di strutture scolastiche e l’ampia fruizione da parte di cittadini, visitatori e turisti.
Dopo la convenzione per la realizzazione dei servizi igienici nella zona del piazzale della Chiesa e dell’accesso al Bianello, e quella per l’illuminazione del parco del Giambellino, ora nella medesima area arriva un sistema di videosorveglianza.
E’ quanto prevede una convenzione di durata ventennale che verrà siglata a giorni e che, utilizzando le risorse economiche avanzate dal primo intervento (illuminazione), mira a incrementare la vivibilità e sicurezza dell’area del Giambellino con l’installazione di quattro videocamere a tecnologia OCR.
La videosorveglianza riguarderà anche le zone limitrofe al Giambellino (via Roma e via Marconi) con luoghi “sensibili” tra cui la scuola materna, la scuola elementare, l’oratorio e il campo da calcio a 5. Nel testo della convenzione, Comune e parrocchia concordano che “la presenza di impianti di videosorveglianza rappresenta un fattore che incide positivamente sulla crescita reale e percepita della sicurezza urbana e che tali impianti siano funzionali a presidiare e limitare fenomeni criminali, compresi i reati predatori a danno di persone e cose”.
L’importo complessivo dell’intervento ammonta a circa 13.000 euro.