Corte Matildico, 10mila spettatori

Il successo della 57ª edizione della rievocazione storica a Quattro Castella

Corte Matildico, 10mila spettatori
Corte Matildico, 10mila spettatori

Si è concluso il 57° Corteo Matildico andato in scena nel fine settimana a Quattro Castella. Il momento clou ieri pomeriggio con la Reinfeudazione di Matilde, rievocazione di un episodio accaduto nel maggio 1111 ai piedi del Bianello. Applausi a scena per una Rosanna Banfi convincente nei panni della Grancontessa e un Tommaso Paolucci calatosi alla perfezione nella parte di Enrico V. Le musiche dal vivo (una rarità nel panorama delle rievocazioni storiche in Italia) eseguite da Omar Rizzi hanno reso ancor più avvincente e suggestiva una rievocazione che, anno dopo anno, sotto la regia di Sabrina Paravicini, diventa sempre più teatrale ed emozionante. A dare la scossa adrenalinica ci hanno poi pensato i lottatori che hanno dato vita al Gioco del Ponte. A portarsi a casa il Palio di Matilde è stata quest’anno la gualdana di Monte Lucio vittoriosa in finale su quella di Monte Bianello. Per tre giorni Quattro Castella ha vissuto nella storia. Sui prati del Bianello il grande villaggio medievale con oltre trenta accampamenti. Nell’arco delle tre giornate sono stati quasi diecimila gli spettatori accorsi a Quattro Castella. "Nonostante in provincia ci fossero numerosi eventi concomitanti – commenta l’assessore alla cultura Danilo Morini – anche quest’anno l’arena ha registrato il ‘sold out’ di pubblico, le taverne si sono riempite, il castello e le mostre hanno catturato interesse e curiosità".