Covid e scuola, la sanificazione dei banchi (foto d'archivio Germogli)
Covid e scuola, la sanificazione dei banchi (foto d'archivio Germogli)

Reggio Emilia, 22 settembre 2020 – Nuovo caso di Covid a scuola. Si tratta di uno studente del liceo artistico Chierici di Reggio Emilia. Già nel pomeriggio il Servizio di Igiene Pubblica ha contattato l'istituto e ha effettuato le indagini epidemiologiche sul ragazzo risultato positivo. Sono già stati programmati i tamponi per tutti i compagni di classe e  gli insegnanti interessati e saranno effettuate le  verifiche del caso.  Gli studenti della classe resteranno a casa fino al termine degli accertamenti in corso.

Intanto, è concluso il periodo di sorveglianza alla scuola dell'Infanzia Regina Mundi di Reggio Emilia, dove una sezione era in isolamento dalla prima settimana di settembre: tutti i controlli finali sono risultati negativi, pertanto l'attività potrà riprendere  senza restrizioni per tutti.

A seguito delle indagini e degli accertamenti effettuati nella scuola primaria San Giovanni Bosco di Reggio Emilia, dove era stata segnalata la positività al tampone Covid per una bambina che aveva frequentato la scuola, sono risultati negativi i primi controlli dei tamponi effettuati su bambini e insegnanti. Considerato che si tratta di una classe seconda elementare, alla luce anche delle indicazioni regionali,  è stato disposto in via precauzionale, l'isolamento fino al  29 settembre 2020  per tutti i bambini della classe interessata. Rientreranno a scuola dopo l'effettuazione di ulteriore tampone di controllo. Gli insegnanti interessati dalla sorveglianza, risultati tutti negativi al primo controllo,  potranno continuare l'attività con obbligo di mascherina e saranno sottoposti a tampone di controllo dopo 8 giorni. Per tutte le altre classi l'attività continuerà regolarmente, con obbligo della mascherina anche al banco esteso a tutti (studenti, insegnanti e personale) per tutto il plesso scolastico fino al  29 settembre 2020.