Davide Barozzi
Davide Barozzi

Albinea, 17 agosto 2019 - Giovane padre stroncato, a soli 33 anni, da una grave malattia, meno di un mese dopo il matrimonio. Grande dolore e sgomento per la prematura morte di Davide Barozzi, papà di un bambino di otto mesi. Il 33enne, conosciuto con il soprannome di ‘Barro’, si è spento nella prima mattinata di ieri nella sua abitazione in via Conte Re a Botteghe di Albinea.

Il ragazzo era stimato dai tanti amici e conoscenti, tutti sconvolti per la sua scomparsa. Barozzi è stato vinto da un male che in poco tempo l’ha strappato dalla sua famiglia. La malattia era stata scoperta all’inizio di giugno. Era stato anche ricoverato all’arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio. Lo scorso 20 luglio si era sposato con Sandy Mantovani. Oggi, nella stessa chiesa dove poche settimane fa erano state celebrate le sue nozze, si svolgeranno i funerali. La camera ardente, per l’ultimo addio a Barozzi, è stata allestita nell’abitazione di Botteghe dove oggi pomeriggio, alle 14.30, partirà il corteo funebre per raggiungere la chiesa di Albinea Alta (Pieve) per la celebrazione religiosa di commiato. La salma, terminata la funzione di commiato, sarà poi accompagnata nel locale cimitero.

Davide barozzi aveva esercitato per molti anni, con impegno e responsabilità, la professione di idraulico. Ora lavorava come autotrasportatore per la ‘Bertolini Carburanti’ di Reggio. E’ stato anche un grande appassionato di motocross e pesca. «Davide – dice l’amico Roberto Gualdi – era una persona buona, forte, gentile e se poteva aiutava gli altri. E’ deceduto a causa di una malattia molto veloce che non gli ha lasciato scampo. Era diventato padre soltanto lo scorso dicembre. Eravamo grandi amici. Ci siamo conosciuti da bambini all’età di undici anni».

Gualdi ricorda anche i momenti felici delle nozze del 33enne: «E’ stato il padrino – sottolinea Roberto – di mia figlia al battesimo e il 20 luglio sono stato il suo testimone del matrimonio a cui parteciparono, nonostante la sua malattia, gli amici. L’abbiamo accompagnato, rispettando il suo desiderio, con un trattore fino davanti alla chiesa ed era molto felice di sposarsi. Era stata poi organizzata una festa nella sua abitazione».

La comunità di Albinea è in lutto per la morte del 33enne. Grande cordoglio ad Albinea e a Botteghe ha destato la notizia. Tante le attestazioni di cordoglio e vicinanza arrivate alla famiglia di ‘Barro’. Davide Barozzi lascia la moglie Sandy, il figlio Kevin, la mamma Gabriella, il papà Gianni, le sorelle Eleonora e Debora, la nipotina Mia, la nonna Irene, gli zii, gli altri parenti e gli amici.