Davide Battini della Cisl Fp
Davide Battini della Cisl Fp

Reggio Emilia, 27 giugno 2020 – E’ il reggiano Davide Battini il nuovo segretario generale della Cisl Funzione Pubblica dell’Emilia-Romagna. Un settore che per la Cisl rappresenta quasi 18 mila operatori della sanità, assistenza pubblica e privata, agenzie fiscali ed enti pubblici. Oltre al nuovo segretario generale, che succede a Roberto Pezzani, dimissionario per raggiunti limiti statutari, sono state elette in segreteria Carmela Lavinia e Sonia Uccellatori. “Oggi, nel primo incontro non virtuale dopo lunghi mesi, abbiamo ricordato le colleghe e i colleghi che hanno perso la vita durante l’emergenza Covid e tutte le persone che non abbiamo potuto salutare come avremmo voluto”, ha esordito Battini.

Laurea in giurisprudenza a Modena, 51 anni, sposato, tre figli, reggiano di Scandiano, Battini ha iniziato a lavorare nel 1995 come educatore presso l’Osea-il Villaggio a Reggio, per poi passare nel 2001 alla Provincia, diventando responsabile del Centro per l’Impiego di Correggio. Nel 2002, vince un altro concorso che gli consente di diventare responsabile del Centro per l’Impiego di Modena. Nel giugno 2008 inizia l’attività sindacale occupandosi di sanità, in particolare dell’Azienda Usl reggiana e continua la formazione sindacale attraverso il “corso lungo dirigenti” della Cisl Fp Emilia Romagna. Nel 2013 diviene segretario generale della Cisl Fp di Reggio. Nel 2015, con la fusione dei territori di Modena e Reggio, entra in segreteria e l’anno successivo ne diviene segretario generale.

Nel 2017 viene confermato segretario generale della Cisl Fp Emilia Centrale ed entra anche a far parte della segreteria regionale. “In questi mesi convulsi, nonostante qualcuno abbia tentato in maniera strumentale di riproporre i vecchi e stereotipati luoghi comuni sui dipendenti pubblici, la realtà dei fatti ha mostrato lavoratori che durante questa emergenza si sono tirati su le maniche e hanno portato avanti il proprio lavoro con grande impegno, peraltro con mezzi per lo più propri e senza mai guardare all'orario. Oggi credo che nessuno possa negare il loro fondamentale contributo per superare l’emergenza”, ha detto Battini dopo la nomina.