Quotidiano Nazionale logo
11 mag 2022

donna IN PRIGIONE

Condannata per favoreggiamento di immigrazione clandestina, una donna residente a San Martino in Rio è stata condannata a due anni, dieci mesi e 23 giorni di reclusione. Con la pena diventata definitiva, ora è scattato il provvedimento di arresto dell’Ufficio esecuzioni penali della Procura, per espiare la condanna, legata a fatti avvenuti a Bologna tra il 2018 e il 2020.

L’altra sera i carabinieri hanno rintracciato la donna nella sua abitazione per la notifica del provvedimento. E’ stata condotta in caserma e poco dopo trasferita in carcere, per scontare la pena.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?