Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Due anziani intossicati dal fumo dell’incendio

Il rogo potrebbe essere divampato dalle ceneri di un barbecue gettate nella spazzatura, distrutti attrezzi e una tettoia in polistirolo

Due anziani sono stati intossicati, in modo non grave, dai fumi di un incendio. E’ successo poco dopo la mezzanotte della serata di Pasquetta, in un condominio di via Spallanzani, a Cavriago.

Il rogo sarebbe stato innescato da alcuni residui di cenere non completamente estinti, forse i resti di un barbecu. Ceneri gettati nel contenitore dei rifiuti dove sviluppavano un piccolo incendio che si propagava non solo ai contenitori della spazzatura e a materiale vario di giardinaggio, ma anche a una tettoia in polistirolo che li ricopriva e che è addossata al retro dell’abitazione.

Il fumo si è propagato tramite una finestra ai locali vicino, cantina e garage, ma invadeva tutto l’edificio di tre piano, in particolare il primo piano del condominio, dove risiedono un uomo di 86 anni e la sorella di 85. I due anziani venivano lievemente intossicati dal fumo, tanto da rendere necessario il loro trasporto in ospedale per accertamenti. Dopo la visita di controllo venivano dimessi senza prognosi, considerata la lieve entità dell’intossicazione.

L’incendio veniva domato dai Vigili del fuoco di Reggio, intervenuti con due squadre, con il coordinamento dei soccorsi gestito dal 118. I Vigili del fuoco recuperavano anche un cane che era rimasto al secondo piano. Sono intervenuti i carabinieri della stazione di Cavriago.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?