Quotidiano Nazionale logo
17 apr 2022

Fermato vicino a un bar con le dosi di cocaina pronte per lo spaccio

I carabinieri hanno arrestato un 25enne, sequestrati venti grammi di sostanza stupefacente e oltre 10mila euro in contanti

I carabinieri di Rubiera con le dosi di cocaina e i soldi sequestrati al giovane
I carabinieri di Rubiera con le dosi di cocaina e i soldi sequestrati al giovane
I carabinieri di Rubiera con le dosi di cocaina e i soldi sequestrati al giovane

Fermato con le dosi di cocaina pronte allo spaccio: un ragazzo di 25 anni è stato arrestato dai carabinieri di Rubiera. Al 25enne sono state sequestrate 19 dosi di cocaina e anche oltre 10mila euro in contanti. I militari, durante un servizio di controllo del territorio, nel primo pomeriggio di venerdì hanno controllato il giovane fermato a bordo di un’auto che sostava nelle vicinanze di un bar nella prima periferia del paese. Le verifiche, terminate le procedure di identificazione, sono quindi continuate per ulteriori approfondimenti con la successiva ispezione personale e dell’automobile in cui si trovava il 25enne.

Gli uomini dell’Arma nella macchina hanno poi rinvenuto 19 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 20 grammi, già confezionate e pronte allo spaccio. Trovati anche contanti per un importo di oltre 2mila euro in banconote di vario taglio. E’ stata in seguito eseguita pure la perquisizione domiciliare a casa del 25enne dove i carabinieri della stazione di Rubiera hanno scoperto ulteriori 8.600 euro, ritenuti provento della presunta illecita attività di spaccio.

Il giovane è stato poi arrestato, a disposizione della Procura di Reggio. Ieri il sindaco Emanuele Cavallaro ha espresso gratitudine ai militari per l’importante operazione compiuta nel comune di Rubiera. "Ringrazio – dice il primo cittadino rubierese – i nostri carabinieri che venerdì, durante il loro servizio di pattuglia, hanno intercettato e arrestato un 25enne con 19 dosi di cocaina e 2.000 euro in contanti. A casa gli hanno ritrovato altri 8.600 euro, sempre cash. Grazie per questa operazione di pulizia. L’arrestato stava vicino a un bar in pieno giorno: è bene che chi spaccia sappia che c’è chi non passa oltre".

mat.b.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?