CronacaFinito il digiuno lungo tre anni Torna la fiera della tradizione

Finito il digiuno lungo tre anni Torna la fiera della tradizione

Si apre il primo weekend di eventi legati alla ricorrenza di San Giuseppe: 350 banchi, la mostra agricola e il Luna park.

Finito il digiuno lungo tre anni  Torna la fiera della tradizione
Finito il digiuno lungo tre anni Torna la fiera della tradizione

La fiera di San Giuseppe oggi inizia con il primo weekend di eventi. Dopo tre anni di assenza torna la mostra agricola, commerciale, industriale e artigianale, appuntamento centrale della fiera. Insieme alla Centenaria ci saranno come di consueto anche il mercato fiera con oltre 350 banchi per le vie della città e il grande luna park di via Libera che ha aperto nei giorni scorsi.

Il taglio del nastro è previsto oggi alle 9.30 con le autorità cittadine e alcune classi dell’istituto agrario Zanelli di Reggio che saranno protagoniste dell’iniziativa dedicata al mondo agricolo dal titolo ‘Nuove generazioni di eccellenze’ che si terrà alle 10.30 nel padiglione piccolo. Oggi, alle 15.30, Confcommercio-Imprese per l’Italia Reggio Emilia ha organizzato un incontro per tutti sull’uso quotidiano dell’intelligenza artificiale per imprenditori e professionisti. Domani appuntamento con la manifestazione organizzata dagli Amici dell’Aia e dedicata ai ciccioli in piazza Boiardo davanti alla Rocca per tutto il giorno con stand gastronomico e molte sorprese tra cui la presenza della fanfara dei bersaglieri di Scandiano. Nel pomeriggio nei padiglioni della fiera spazio al secondo palio dei panetti scandianesi alla castagna. La fiera vera e propria si svolgerà nei due weekend in particolare domani e 25-26 marzo con bancarelle e altri eventi.

Matteo Barca