Quotidiano Nazionale logo
4 mag 2022

Finito l’effetto dell’esposto In via Giorgione torna la banda

Il portico che nelle ore serali diventa ritrovo per un gruppo di giovani. In febbraio un esposto-denuncia aveva allontanato i molestatori dalla zona
Il portico che nelle ore serali diventa ritrovo per un gruppo di giovani. In febbraio un esposto-denuncia aveva allontanato i molestatori dalla zona
Il portico che nelle ore serali diventa ritrovo per un gruppo di giovani. In febbraio un esposto-denuncia aveva allontanato i molestatori dalla zona

Ululati notturni, pallonate contro i muri del condominio e le vetrine degli esercizi commerciali, continui vandalismi, l’abbandono della sporcizia usata per rappresentare fisicamente il proprio odio sociale.

In via Giorgione torna a far parlare di sé la banda di giovani che, all’inizio dell’anno, era già stata oggetto di un esposto da parte dei residenti alla Polizia di Stato e alla Polizia locale.

I residenti lamentavano, tra l’altro, di non sentirsi più liberi di entrare o uscire di casa nelle ore serali per la presenza di questo gruppo.

La segnalazione, l’articolo di giornale e l’intensificarsi dei pattugliamenti avevano portato a un notevole miglioramento della situazione.

Ma di recente – nella geografia di questi gruppetti che stazionano in alcune zone centrali della città – qualcosa dev’essere cambiato e il problema, da qualche settimana, si è ripresentato.

"Stazionano davanti ai portoni delle case, infastidiscono i residenti, cercano un pretesto per attaccare briga, lasciano lattine e cartacce", dice un abitante. "Speriamo che le forze dell’ordine passino di qui più spesso".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?