L'uomo fermato è una carpigiano
L'uomo fermato è una carpigiano

Rio Saliceto (Reggio Emilia), 19 maggio 2019 – Ha simulato un’avaria all’auto, chiedendo una bottiglia d’acqua per il radiatore. Ma era un trucco per distrarre una donna di 65 anni, che era in un casolare di campagna a Rio Saliceto per dare da mangiare ai suoi gatti. La donna si è allontanata per prendere l’acqua, mentre il ladro ha forzato l’auto della signora per rubare la borsa che era nell’abitacolo.

Ma un passante si è accorto dell’azione e ha costretto il ladro a fuggire. Grazie alle indagini dei carabinieri di Campagnola, l’autore del reato, avvenuto il mese scorso, è stato individuato in un uomo di 42 anni abitante a Carpi, denunciato per tentato furto aggravato. Sono state utili le descrizioni della vettura del carpigiano, visto allontanarsi dopo essere stato scoperto dall’occasionale passante.

Utili anche le rilevazioni della targa con le telecamere ai varchi del paese. L’uomo è stato pure riconosciuto dalla vittima del tentato furto in un apposita seduta fotografica.