Cronaca

L'acqua si ritira lasciando un mare di fango a Lentigione di Brescello, oltre duemila gli sfollati sfrattati dalla tracimazione del torrente Enza (VIDEO). Ci sono gli alberi di Natale, in mezzo ai cortili. Un groviglio di legni, mobili, divani, comodini, bottiglie. Tutto color melma. Tutto da buttare. Chi poteva è andato da parenti, amici, vicini, in una catena di solidarietà che a fatica si riesce a raccontare. Centinaia, però, hanno dormito nelle palestre, diventate il rifugio provvisorio del dopo-dramma. 

E' attivo il cantiere dell'Agenzia del Po per il ripristino dell'argine. Intanto la Regione ha stanziato i primi due milioni per l’emergenza maltempo, dopo gli allagamenti nella bassa emiliana: è l'annuncio del presidente Stefano Bonaccini (b. s.)

Il geologo Tozzi: "Colpa dell'uomo, non delle nutrie"

Sport Tech Benessere Moda Magazine