Controllo dei carabinieri (foto d'archivio)
Controllo dei carabinieri (foto d'archivio)

Sant’Ilario (Reggio Emilia), 21 novembre 2020 – E’ fuggito ai carabinieri, dando vita a un inseguimento in auto in velocità, tra Sant’Ilario e Montecchio, fra sorpassi pericolosi, incroci attraversati senza rispettare lo stop e rotonde prese contro mano. Protagonista un ragazzo di 17 anni, che per fortuna non ha provocato conseguenze irreparabili con la sua condotta spericolata alla guida. Ma è stato segnalato al tribunale dei minori per resistenza a pubblico ufficiale e guida senza patente.

E’ accaduto l’altra mattina, quando a Calerno una pattuglia dei carabinieri ha notato un’Alfa 147 in sosta alla fermata riservata agli autobus. Riconoscendo la persona alla guida in un ragazzo non ancora alla maggiore età, hanno deciso di effettuare il controllo. Ma il giovane è partito il velocità, inseguito dai militari. Alla rotonda del Partitore, a Montecchio, l’Alfa ha urtato un’altra vettura, per fortuna senza conseguenze per le persone, ma il giovane è riuscito a ripartire. A quel punto l’inseguimento è stato interrotto dai carabinieri per evitare ulteriori pericoli. Ma questo non ha impedito il riconoscimento del giovane, poi segnalato alle autorità. L’auto è risultata pure sprovvista di assicurazione. Sono in corso ulteriori accertamenti.