La telecamera ha risolto il caso
La telecamera ha risolto il caso

Carpineti (Reggio Emilia), 13 aprile 2021 – I carabinieri di Carpineti hanno denunciato una donna di 58 anni, residente nell’Appennino reggiano, per il reato di furto. Le indagini hanno riguardato una serie di furti di generi alimentari rubati dal freezer di una abitazione, oltre ad attrezzi da giardinaggio, utensili, accessori da cucina, tovaglie e altro ancora. All’ennesimo ammanco la proprietaria, una sessantenne reggiana, ha deciso di installare delle telecamere per risolvere il caso. E si è scoperto che a rubare era la cognata, in possesso delle chiavi dell’abitazione. In assenza della proprietaria, la 58enne si introduceva nell’edificio per rubare. E ogni volta non risultavano segni di scasso, essendo la ladra in possesso delle chiavi. La tecnologia ha risolto il mistero, grazie alle telecamere installate in casa, che hanno ripreso la cognata che entrava nell’abitazione, una decina di minuti dopo che i proprietari erano usciti dall’edificio. Nelle immagini si vedeva la donna che rubava carne e pasta fresca dal freezer per poi uscire e chiudere la porta. I video sono stati visionati anche dai carabinieri, i quali hanno poi inoltrato la denuncia per furto alla magistratura.