Carabinieri (Foto archivio)
Carabinieri (Foto archivio)

Rio Saliceto (Reggio Emilia), 12 settembre 2019 - Una storia che ha dell’incredibile visto che il ladro questa volta è proprio colui che avrebbe dovuto garantire la sicurezza dell’azienda. Un ammanco di denaro di circa 8.500 euro, spariti nei giorni a ridosso della fine dello scorso luglio, ha indotto i proprietari a denunciare l’accaduto ai carabinieri di Campagnola Emilia.

Le indagini, subito avviate, hanno dimostrato come l’autore del furto, per altro ripreso dalla videosorveglianza interna, era la guardia giurata incaricata della vigilanza notturna dell’azienda. L’uomo, infatti, in più occasioni, impossessatosi delle chiavi della cassaforte, l’aveva aperta rubando il contante e rimettendo tutto al suo posto prima della fine del turno.

Riconosciuto dai carabinieri e dagli stessi proprietari per l’uomo è scattata la denuncia alla Procura della Repubblica di Reggio Emilia, dinanzi alla quale dovrà ora rispondere del reato di furto aggravato.