Reggio Emilia, 22 agosto 2019 – Era considerato uno degli anelli più alti della catena del narcotraffico a Reggio, ma anche in Emilia e nel nord Italia. Così gli uomini della squadra mobile della questura reggiana, assieme ai colleghi piacentini, hanno arrestato Elton Barameta, 28enne albanese, incensurato e regolare sul territorio (formalmente residente in provincia di Bergamo) perché trovato in possesso di 3,5 chili di cocaina in un’abitazione del centro di Piacenza, in sua disponibilità. E sotto al letto sono stati scoperti ben 30mila euro in contanti, sequestrati dalla polizia assieme agli stupefacenti.

Secondo gli investigatori, l’uomo era un corriere-grossista che acquisiva dall’estero i carichi di coca per poi venderli in chili ai fornitori e da qui la filiera dello spaccio continuava fino alla vendita al dettaglio del pusher di strada. Inoltre è stata requisita la sua automobile, una Volkswagen Golf (notata diverse volte a Reggio dagli inquirenti), col quale trasportava la droga.

E in maniera anche molto ingegnosa. Nel cruscotto era stato ricavato uno spazio, dove c’è l’airbag, dentro il quale veniva inserita la droga (come si vede nel video). Un vano che poteva essere aperto solo attraverso un congegno elettronico piuttosto sofisticato e con una procedura hi-tech, difficile da intercettare negli eventuali posti di blocco o controlli.