Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

Gualtieri in lutto per la scomparsa di Silvia Biondi

Era la moglie del reggiano. Giuseppe Codamo e lavorava. da molti anni per l’Onu

Cordoglio anche a Gualtieri per la prematura scomparsa di Silvia Biondi (nella foto), 46 anni, vinta da una malattia. Silvia era originaria di Grosseto, ma viveva a Roma, col marito Giuseppe Codamo, originario di Gualtieri, dirigente della Bnl nella capitale. Silvia Biondi, figlia dell’ex sindaco di Sorano, Angelo, lavorava da molti anni per l’Onu, attraverso il World Food Programme. Aveva girato il mondo, sempre operando per aiutare le popolazioni in difficoltà. Con l’agenzia delle Nazioni Unite si era occupata pure della distribuzione di alimenti e cibo in luoghi sperduti e abbandonati. Oltre che in Africa aveva operato in Turchia, a supporto dei siriani, impegnata spesso in operazioni contro la malnutrizione. Il marito Giuseppe è molto conosciuto a Gualtieri, paese dove abitano la sorella Chiara (titolare di una tabaccheria in centro), il fratello Edwing, i genitori Francesco e Antonietta. I funerali di Silvia Biondi si sono svolti a Roma, con la tumulazione in Toscana.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?