Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 giu 2022

I vini vincenti di Venturi e Messori

Le particolarità dei prodotti che hanno trionfato all’ultima edizione della Sagra dei Lambruschi e della Spergola

22 giu 2022

Luca Messori e Giorgia Venturi hanno trionfato ad Albinea alla ‘Sagra dei Lambruschi e della Spergola’. Messori, come anticipato nell’edizione di ieri, è arrivato primo classificato nella ‘Selezione miglior Spergola’, mentre Venturi prima classificata nella ‘Selezione miglior Lambrusco’. Risultati importanti ottenuti grazie al loro impegno. Luca Messori è titolare della cantina Anna Beatrice sulle colline albinetane a Borzano e ha vinto con ‘Le nebbie’. Messori spiega che ha prodotto "uno spumante metodo classico di Spergola con 24 mesi di affinamento sui lieviti in un vigneto biologico del 1950, tra i più antichi di Spergola della provincia. La tiratura prevede una produzione limitata con circa 5mila bottiglie in un anno. Il vigneto era di proprietà della mia nonna Anna Beatrice, nome dedicato alla mia cantina".

Per Messori, molto contento per il premio ricevuto, si tratta di un "prestigioso riconoscimento, ancora più gradito perché ottenuto nel mio comune: lo dedico a tutti coloro che amano questo nostro antico vitigno e lo sostengono con orgoglio". Grande soddisfazione anche per l’azienda agricola Podere Broletto, a Broletto di Albinea, di Giorgia Venturi e del padre Massimo per lo scettro di miglior Lambrusco sui trenta presenti alla gara. Podere Broletto ha ringraziato Pro Loco Albinea, Comune e Ais Emilia per riconoscimento al loro ‘Rosa del Colle’, Lambrusco spumante rosè a base di 100% Lambrusco di Montericco.

Giorgia Venturi conferma la produzione "di un Lambrusco reggiano doc prodotto con Lambrusco di Montericco, vitigno autoctono della zona albinetana. E’ un vino molto fresco, fatto con uve collinari di qualità in una gestione di campagna tutta manuale. Ribadiamo la nostra produzione di campagna in un’azienda presente da tre generazioni che ora propone pure farro, grano, ceci e un piccolo orto per i sottoli. Operiamo inoltre con il nostro agriturismo con la possibilità di organizzare eventi nei vigneti come picnic nei mesi estivi".

L’organizzatore Romeo Catellani (sommelier delegazione di Reggio) sottolinea che la commissione "era composta dagli stessi produttori dei vini e le bottiglie erano coperte con numeri. Un lavoro molto impegnativo. E’ la prima volta che si è svolto il concorso della Spergola, mentre la gara del Lambrusco era già alla terza edizione. I vini che hanno vinto meritavano la vittoria".

Matteo Barca

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?