Quotidiano Nazionale logo
19 apr 2022

Il barometro segna un peggioramento Tempo perturbato a partire da giovedì

Gli esperti annunciano un colpo di coda dell’inverno con un abbassamento delle temperature e il ritorno della neve sull’arco alpino

Le previsioni dicono pioggia. Lo scenario meteo pare destinato a cambiare su tutta l’Italia nel corso della settimana a causa dell’arrivo di una perturbazione atlantica che riporterà, tra l’altro, la pioggia sulle regioni settentrionali, dopo un lungo periodo siccitoso. Da domani una perturbazione dovrebbe fare ingresso sull’Europa occidentale avvicinandosi sempre di più all’Italia, con le prime piogge che interesseranno l’estremo Nord-Ovest e nel contempo inzierà a bagnare la Sardegna. Il peggioramento però è previsto a partire da giovedì con un vortice ciclonico sul Tirreno che si muoverà verso il Centro Italia, innescando un’ondata di maltempo piuttosto pesante a carico della Sardegna e gradualmente del resto del Centro e del Nord. Da non escludere eventi particolarmente intensi, come temporali e grandinate, alternati a pause più soleggiate.

Venerdì la perturbazione transiterà un po’ su tutte le regioni liberando l’Italia dalle piogge verso sera.

In prospettiva una nuova perturbazione atlantica è prevista per le giornate del ponte del 25 aprile. A causa dell’aria fredda in arrivo, le temperature sono previste in drastico calo con il ritorno delle nevicate sull’arco alpino.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?