Il Comune promette controlli sulla campina

I residenti avevano segnalato la presenza di cani liberi "Non sono arrivate denunce di aggressioni ad altri animali".

Il Comune promette controlli sulla campina

Il Comune promette controlli sulla campina

"Abbiamo verificato le segnalazioni arrivate dai cittadini di Villa Argine, con accertamenti ancora in corso".

Dal municipio di Cadelbosco Sopra rispondono ai residenti nella zona di via Mazzini in cui viene segnalata la presenza di una "campina" che, a dire dei cittadini, da mesi sta provocando disagi agli abitanti della zona. "Nel corso di diversi sopralluoghi effettuati a partire dall’anno scorso – spiegano dal Comune – non sono stati rilevati né sversamenti di liquami provenienti dalle roulottes né dalle unità abitative. E neppure sono stati rilevati scarichi abusivi. Diversi sopralluoghi della polizia locale, a partire dall’ottobre 2023, non hanno rilevato la presenza di cani sul suolo pubblico riferibili agli abitanti del civico interessato dagli accertamenti".

Si precisa poi che "la presenza di cani liberi riferibile agli occupanti dell’area è stata confermata ai nostri uffici attraverso prove fotografiche, ma non sono arrivate denunce di eventuali ferite prodotte ad altri animali domestici dai cani presenti nell’area in questione".

Ed ancora: "Tuttavia, nel corso di un ulteriore sopralluogo, è stata rilevata la presenza di due cani liberi: gli occupanti del civico interessato, hanno provveduto a recuperare gli animali". Dunque, la "questione animali" non è per nulla virtuale.

Sempre secondo il Comune, "un ulteriore sopralluogo del dicembre scorso ha confermato che non esiste prova di sversamenti di liquami né di un collegamento tra l’abitazione al centro dei sopralluoghi ed eventuali acque reflue nei suoli circostanti".

Viene infine confermato come l’attività di verifica nell’area non è affatto conclusa: su vari aspetti sono infatti in corso indagini "sulla sussistenza o meno di ipotesi di reato".

a.le.