Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
25 lug 2022

"Il fantasy nasce anche sul nostro Appennino"

Intervista all’autore Maico Morellini, che viaggia tra scrittura, podcast e cinema. "La creatività alimentata dalla quotidianità che viviamo"

25 lug 2022
lara maria ferrari
Cronaca
Maico Morellini (1977) vive a Reggio Emilia e lavora nel settore informatico
Maico Morellini (1977) vive a Reggio Emilia e lavora nel settore informatico
Maico Morellini (1977) vive a Reggio Emilia e lavora nel settore informatico
Maico Morellini (1977) vive a Reggio Emilia e lavora nel settore informatico
Maico Morellini (1977) vive a Reggio Emilia e lavora nel settore informatico
Maico Morellini (1977) vive a Reggio Emilia e lavora nel settore informatico

di Lara Maria Ferrari L’intervistato di oggi è uno che di scenari futuri se ne intende. Quelli di carta, complessi come giochi di scacchi, se li mangia a colazione da quando con il suo primo romanzo di fantascienza, ‘Il Re Nero’, ha vinto il Premio Urania 2010. Maico Morellini (1977) vive a Reggio Emilia e lavora nel settore informatico, dove si districa tra cinema, programmi e letteratura. Per Mondadori nel maggio 2016 è uscito il romanzo ‘La terza memoria’ e da lì in poi è stato un crescendo inarrestabile che lo ha portato a vincere con il romanzo ‘Il diario dell’estinzione’ il Premio Italia 2019 categoria fantasy, successo bissato nel 2021 con ‘Il ragno del tempo’. Suo un romanzo breve su Cesare Lombroso. Maico, realtà quotidiana e attualità influenzano e in che grado la fantasia di un autore di fantascienza? "Realtà quotidiana e attualità sono il propellente principale di chi scrive fantascienza. Ne influenzano pensieri, riflessioni, logiche e persino stile in una maniera incredibile. Chi scrive fantascienza prova a immaginare il futuro ma lo fa partendo dal presente e questo vuol dire costringersi a osservarlo da molto vicino. Vuol dire esporsi a tutte le bellezze e soprattutto a tutte le storture della contemporaneità. Se rileggo le cose scritte nel primo semestre 2020 ci trovo davvero molto di quanto tutti abbiamo vissuto". Fra i suoi allori recenti c’è il Premio Italia 2021 con ‘Il ragno del tempo’, Providence Press. Storia che ruota intorno a una strana casa sull’Appennino bolognese. In che stato di salute versano horror e fantasy in Italia? "Non amo le etichette di genere e questo si riflette nella mia scrittura e nel mio modo di osservare. Perciò lo stato di salute della narrativa fantastica italiana (contenitore che raccoglie fantascienza, fantasy, etc.) è da un lato molto buono per il meritorio ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?