L’esterno del Mauriziano
L’esterno del Mauriziano
Il Mauriziano, antica casa dell’Ariosto, tornerà a splendere grazie a un investimento da 700mila euro. È quanto ha previsto l’amministrazione comunale, che utilizzerà parte dei 14,5 milioni assegnati nel progetto Ducato Estense (che tra gli altri riguarderà il recupero della Reggia di Rivalta), finanziato dallo Stato, per la riqualificazione della Villa e del Parco del Mauriziano, dimora di origine quattrocentesca della...

Il Mauriziano, antica casa dell’Ariosto, tornerà a splendere grazie a un investimento da 700mila euro. È quanto ha previsto l’amministrazione comunale, che utilizzerà parte dei 14,5 milioni assegnati nel progetto Ducato Estense (che tra gli altri riguarderà il recupero della Reggia di Rivalta), finanziato dallo Stato, per la riqualificazione della Villa e del Parco del Mauriziano, dimora di origine quattrocentesca della influente famiglia reggiana dei Malaguzzi cui apparteneva Daria, madre di Ludovico Ariosto. "Gioverà sia alla conservazione sia al rilancio di questo bene di valore storico nazionale, facendone un luogo di attrattività per il turismo culturale e di sviluppo delle attività creative, culturali, educative e ricreative che da sempre vi si realizzano, grazie allo slancio e allo spirito di appartenenza di associazioni, volontari e operatori culturali. Merito del progetto Ducato Estense, che ha portato nuove energie culturali, sociali ed economiche" ha ribadito soddisfatto il sindaco Luca Vecchi. Interventi in vista sugli affreschi dei camerini abitati dal poeta, la manutenzione straordinaria e riqualificazione del verde esistente nel parco – con alberature secolari -, lavori di restauro scientifico e conservativo dell’arco monumentale all’ingresso lato via Emilia; infine, la messa in sicurezza dell’edificio adiacente, noto come ‘ex tintoria’. Ricordando come l’area verde sia composta da 249 alberi, che diventeranno 287 a progetto ultimato. Le nuove piante saranno pertanto 38 (29 pioppi, 5 aceri, 3 prunus e 1 platano) a cui si aggiungono 16 tra pioppi, cipressini e acesi in sostituzione di esemplari da abbattere per motivi di sicurezza; infine verranno ripristinati i labirinti di siepe. Approvato il progetto, in primavera verranno poi affidati i lavori, la cui conclusione è prevista per la primavera 2022. Il Mauriziano in anni recenti era già stato oggetto di interventi di manutenzione straordinaria, con adeguamento dell’impianto anticendio e rimozione delle barriere architettoniche. Inoltre nel 2017 il Comune aveva investito 10mila euro per un intervento di ‘fissaggio’ e messa in sicurezza degli affreschi.