Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Il virus non rallenta, ieri registrati 710 positivi Un’altra vittima: morto un uomo di 90 anni

Non accenna ad allentarsi la morsa del coronavirus a Reggio Emilia. Anche ieri, il conteggio emanato dalla Regione, per quanto riguarda l’epidemia da Covid 19, ha fatto segnare, nella nostra provincia, numeri consistenti. Sono stati, infatti, 710 coloro che sono risultati positivi al tampone, su un totale di 159.564 da inizio pandemia. Non solo, anche nella giornata di ieri a Reggio si è registrato un decesso. Si è trattato di un uomo di 90 anni. Stabile, invece, la situazione per quanto riguarda i ricoverati in terapia intensiva, con il numero fermo a cinque unità.

Allargando lo sguardo al di fuori della provincia reggiana, quella con più casi di positività registrati è, come sempre, Bologna con 870. Modena è seconda con 806, poi Reggio Emilia, appunto, che precede Parma con 411, Ravenna con 434, Ferrara con 340. A scendere ancora, troviamo Rimini con 289 positività rilevate, Forlì 233, Cesena 225; e per chiudere Piacenza con 188 e il circondario di Imola con 115.

I decessi totali riscontrati in regione sono stati 11 (3 a Piacenza, 2 a Modena, 3 a Bologna, 1 a Ferrara e 1 in provincia di Rimini).

Anche per quanto riguarda la situazione delle Terapie intensive, i numeri dicono che - oltre a Reggio - sono 7 i ricoveri in rianimazione a Bologna; 4 a Rimini; 3 a Modena, Ferrara e Ravenna, 2 a Parma, e 1 a Piacenza e Forlì.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?