Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
9 giu 2022

Impianti in città, l’opposizione tuona: "L’Amministrazione ha fallito"

9 giu 2022

"Una gestione disastrosa dell’impiantistica sportiva. Un fallimento totale della giunta". La mancata soluzione che ha portato alla rinuncia della SuperLega da parte del Volley Tricolore diventa anche argomento di scontro politico.

Ad attaccare l’Amministrazione Comunale sono le opposizioni che tirano in ballo anche basket e calcio dopo la notizia data ieri dal Carlino sui ritardi dei cantieri di PalaBigi e soprattutto dei campi di via Agosti. "Bisognerebbe che qualcuno si prendesse la responsabilità di questo fallimento, in un momento in cui la giunta si sta ampollosamente autocelebrando per altre sontuose inaugurazioni. Tanti milioni sono stati spesi per ‘rattoppare’ alla meglio il PalaBigi, quando forse molte risorse potevano essere investite per l’impiantistica sportiva della città, che è disastrosa sotto ogni punto di vista", tuona Alessandro Aragona, coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia.

A fargli eco, anche Cinzia Rubertelli (in foto), consigliera comunale di Alleanza Civica: "In un paese civile sarebbe più che sufficiente per fare saltare i responsabili politici – chiosa – L’ultimo fallimento in ordine di tempo è aver cancellato di fatto la bellissima promozione del volley maschile in SuperLega. Non bastava la carente condizione di molti impianti sportivi di base. Non bastava l’esilio della pallacanestro, che per altro è stato attutito finanziariamente dalla ricca sponsorizzazione Iren. Non bastava la spoliazione dello stadio al calcio e l’interminabile trafila per consentire il recupero del centro di via Agosti e non bastava il pasticcio dei lavori al prato del Mirabello".

"Adesso risulta chiarissimo l’errore urbanistico da noi denunciato a suo tempo nell’avere scelto di investire una montagna di milioni per avere da una parte un palasport, per altro non ancora consegnato, nel quale non è possibile giocare a pallavolo – chiude –. E dall’altra un’arena spettacoli utilizzabile solo per concerti, fruibile solo nella bella stagione e con gravissimi limiti di accessibilità".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?