L'auto nella scarpata a Guastalla
L'auto nella scarpata a Guastalla

Guastalla (Reggio Emilia), 13 gennaio 2020 - Grave incidente tra le frazioni di San Martino e San Giacomo, dove nella fitta nebbia del pomeriggio un ragazzo di 28 anni che abita in zona, ha sbandato con l'auto, un’Audi, all’altezza di una rotatoria sulla Cispadana, a Guastalla, per poi ribaltarsi su un fianco in fondo alla scarpata laterale. L’auto ha urtato il cordolo della rotatoria per poi dirigersi verso il guar rail, che è stato sormontato dalla vettura in velocità.

E’ stato un camionista di passaggio a fermarsi per prestare i primi aiuti al conducente. Il giovane, pur se con traumi vari, è sempre rimasto cosciente durante il soccorso. Intanto, sul posto sono arrivati l’automedica di Guastalla e due ambulanze, in quanto inizialmente sembrava che nell’auto non ci fosse solo il conducente. Le verifiche hanno invece appurato c'era solo una persona, la stessa che i soccorritori hanno trovato sul prato, accanto alla vettura ribaltata su un fianco.

Sono arrivati anche i vigili del fuoco per mettere in sicurezza il veicolo. La polizia locale della Bassa Reggiana ha eseguito i rilievi di legge e, come da prassi in questi casi, ha richiesto gli accertamenti sullo stato psicofisico del conducente. Il giovane ferito è stato trasportato d’urgenza al Santa Maria Nuova di Reggio per completare gli accertamenti e valutare l’entità dei traumi riportati nella sbandata.

Poco prima, verso le 15, due persone erano state soccorse dopo lo scontro tra una Fiat Punto e una Bmw, in via Anna Frank a Reggio. I feriti sono stati raggiunti dalle ambulanze per essere portati in ospedale. Non risultano gravi. Rilievi della polizia locale.