Reggio Emilia, 19 settembre 2015 - UNO SCHIANTO frontale violentissimo. Le lamiere si accartocciano e Nunez Zuniga Rodrigo Efrain, 38 anni, resta schiacciato, intrappolato nell’abitacolo della sua auto. Poi la corsa in ospedale e il lungo tentativo di rianimarlo. Ma i traumi sono troppo gravi: il 38enne, padre di un bambino di 3 anni, è morto ieri mattina verso le 6,30 al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Nuova.

Feriti in modo non grave tre ragazzi venuti in città per il concerto di Ligabue. L’incidente è avvenuto ieri mattina alle 5,30 in via della Repubblica, la statale 63 a Rivalta, poco prima della vasca di Corbelli.

L’AUTO su cui viaggiava Nunez, una Toyota Yaris, si è scontrata frontalmente con un’altra auto, una Nissan Micra, che viaggiava in senso opposto. Il 38enne, secondo i primi accertamenti, non avrebbe allacciato le cinture. Lo schianto è stato molto violento: il 38enne è rimasto incastrato tra le lamiere ed è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per poterlo estrarre e affidare alle cure del personale sanitario. Il 38enne è stato stabilizzato e portato d’urgenza al pronto soccorso dell’Arcispedale Santa Maria Nuova.

Qui i medici hanno provato a rianimarlo per 40 minuti, ma alla fine si sono dovuti arrendere: il cuore di Nunez ha smesso di battere. Al pronto soccorso sono arrivati anche tre ragazzi a bordo dell’altra auto che sono rimasti feriti in maniera non grave. Nella mattinata di ieri sono stati medicati e dimessi con una prognosi di pochi giorni. Sul posto è intervenuta la polizia municipale che ha rilevato l’incidente e ora sta cercando di ricostruire l’esatta dinamica dello schianto per capire se vi siano responsabilità.

IL CORPO di Nunez si trova ora all’obitorio a disposizione della procura che dovrà decidere se effettuare l’autopsia oppure dare subito il nulla osta per i funerali. Nunez, di origine argentina ma da anni in Italia, era padre di un bimbo di 3 anni. Ha vissuto nel comune di Casina, dove si è sposato alcuni anni fa con Sabrina Pignedoli, di Migliara. Nel 2008 la coppia è poi andata a vivere in via Sberveglieri, tra Puianello e Montecavolo, nel comune di Quattro Castella. Nunez era un grande appassionato di musica: suonava la tastiere e faceva parte di un gruppo, The Smiling Brothers.