Quotidiano Nazionale logo
22 apr 2022

Incontro sulla sicurezza stradale La polizia parla ad alunni e genitori

Incontri di educazione stradale per le classi terza media di Viano, Regnano e Baiso. L’iniziativa si è svolta alla presenza dell’ispettore della polizia stradale Robert Barbieri. Il progetto Icaro promosso dalla polizia stradale è ormai arrivato alla 22esima edizione ed è rivolto ai giovani delle scuole con l’obiettivo di diffondere, attraverso programmi differenziati in base alla fascia d’età degli studenti, l’importanza del rispetto delle regole relative alla sicurezza stradale.

È stato poi organizzato dalla dirigente scolastica un momento d’incontro online per tutti i genitori dei ragazzi che hanno partecipato al progetto che ha permesso a Barbieri di illustrare le tematiche affrontate in classe con i loro figli per creare un corretto allineamento scuola-polizia-famiglia sulle tematiche di educazione stradale.

Gli studenti hanno spiegato che i temi trattati da Barbieri "sono stati particolarmente interessanti e volti a sviluppare negli alunni la consapevolezza e l’interiorizzazione di valori che portano ad assumere forme di convivenza responsabili e costruttive: muoversi in sicurezza, a piedi, in bicicletta, in motorino, in auto, rispettando il contesto ambientale".

Con l’ausilio di slide, video, schede e giochi sono state illustrate le norme del codice della strada". Largo spazio dedicato alla problematica, diffusa fra i giovani e non solo, della dipendenza dalla tecnologia e in particolare del telefono. Per il sindaco di Baiso Fabrizio Corti accogliere l’ispettore Barbieri e i ragazzi "delle nostre scuole nei locali del centro civico Carlo Alberto dalla Chiesa è stato veramente un piacere: ho avuto la prova concreta non solo della validità del progetto e delle tante qualità dell’ispettore Barbieri, ma soprattutto per l’attenzione e coinvolgimento dei ragazzi che trovano nella relazione con le istituzioni e gli organi delle forze dell’ordine un valore aggiunto del loro percorso civico".

mat. b.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?