Infiltrazioni a scuola a San Martino in Rio: "Ogni anno c'è un problema"

La scuola elementare di San Martino in Rio è stata chiusa a causa di infiltrazioni dovute al violento acquazzone dell'altra mattina. Gruppi consiliari di opposizione chiedono responsabilità all'amministrazione comunale, ma i dati Arpae dicono che ne sono caduti meno di 40 mm in 48 ore.

Dopo la chiusura forzata, fino a domani, per la scuola elementare di San Martino in Rio a causa di infiltrazioni dovute al violento acquazzone dell’altra mattina, i gruppi consiliari di opposizione, Alleanza civica e Progetto San Martino, intervengono sulla vicenda di via Manicardi. "Ogni anno scolastico ha la sua pena a San Martino: prima internet non funzionante in via Rivone, poi il riscaldamento fermo e le continue infiltrazioni in via Manicardi, da ultimo il cantiere della casa della comunità nel cortile di via Rivone. E ora questo nuovo episodio, con la chiusura per allagamento. Mai abbiamo sentito l’amministrazione comunale ammettere le proprie responsabilità. Abbiamo sempre assistito a continue ricerche di scuse sempre più imbarazzanti. Il sindaco Paolo Fuccio parla di 100 millimetri d’acqua in un ora: ma i dati Arpae dicono che ne sono caduti meno di 40 mm in 48 ore". In fatto di numeri e dati tecnici, occorre però segnalare come la zona di San Martino in Rio sia stata maggiormente colpita dalla pioggia rispetto alle aree circostanti. "E poi il problema delle grondaie: siamo certi che vadano sostituite e non solo pulite? Il tutto – aggiungono – accompagnato dal solito ritornello di nuovi immaginifici investimenti mai realizzati e che invece dal Municipio sono stati sbandierati come imminenti. Crediamo che questa amministrazione non sia in grado di gestire le necessità scolastiche del paese. Venerdì mattina, mentre i genitori si chiedevano come gestire i figli davanti alla scuola chiusa, il sindaco e un assessore facevano una passerella in un altro istituto, stando ben lontani dai problemi reali. Così non si può andare avanti. Sarebbe ora che anche in Rocca se ne rendessero conto".

a.le.