Quotidiano Nazionale logo
13 apr 2022

Investimenti da 7,5 milioni su tre anni, Malavasi: "Non sarà semplice"

Viabilità, mobilità sostenibile, ambiente, sicurezza, impiantistica sportiva e cimitero: sono i settori dove confluiranno i maggiori investimenti previsti dal bilancio di previsione 2022 del Comune di Rio Saliceto. "E’ stato messo in campo – dice il sindaco Lucio Malavasi – uno sforzo straordinario dalla struttura tecnica interna per partecipare ai bandi Pnrr senza nessun aumento di personale. Tutto ciò ha veramente dell’incredibile, ma dobbiamo essere sinceri con i nostri concittadini: l’aumento dei prezzi rischia di mandare in fumo i nostri piani".

A cominciare dalla riqualificazione della piazza principale, con i fondi previsti finora che rischiano di non bastare. La previsione degli investimenti per il 2022 è di 2,7 milioni di euro, che sale a 7,5 milioni per il triennio 2022-2024. "Per un Comune come Rio Saliceto – aggiunge il sindaco – sono numeri mai visti. Ma ancora di più se pensiamo alle cifre relative alle candidature sul Pnrr. Attualmente abbiamo presentato direttamente la candidatura per circa 8,3 milioni. Altre sono in corso di presentazione e ulteriori sono state presentate tramite altri enti, per circa tre milioni".

Si prevede l’avvio dei lavori sulla strada provinciale 30 per la nuova rotatoria in via Balduina, l’adeguamento dell’incrocio con via Fossatelli, interventi nelle vie Bondione e San Pietro, sulla Sp46 a Cà de Frati. Si partirà pure con i lavori della pista ciclopedonale del centro storico, oltre che in via Cà de Frati, fino a piazza Iqbal.

Tra le spese figura la ristrutturazione del centro polivalente Delfino, grazie a un contributo di 790 mila euro. E poi interventi nell’area esterna del cimitero, parcheggi, colonnine elettriche, nuovi spazi per il mercato. E sta per concludersi il nuovo parco educativo ciclabile.

a.le.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?