Quotidiano Nazionale logo
27 apr 2022

Invita l’autore a Reggio, lui scriverà una storia

Sarà ospite in albergo e in cambio elaborerà un testo ispirato alla nostra città. Nasce ’Welcome Stories’, festival ideato e diretto dallo scrittore Paterlini

lara maria ferrari
Cronaca
Piergiorgio Paterlini
Piergiorgio Paterlini
Piergiorgio Paterlini

di Lara Maria Ferrari

"Noi scommettiamo su Reggio come città in grado di ispirare storie". Da questa dichiarazione d’intenti di Piergiorgio Paterlini muove un’iniziativa letteraria che profuma di nuovo, di bello, di rigenerante in senso culturale e turistico, appena nata ma che guarda lontano. Si chiama ‘Welcome Stories - Questo albergo è una casa’ il festival diffuso ideato e fondato da Paterlini, che ne è anche curatore e direttore artistico, che atterrerà a Reggio dal 6 all’8 maggio per la sua prima edizione con la scrittrice e artista Sabrina Ragucci.

Promosso dal Comune con la Fondazione Palazzo Magnani, Welcome Stories riunisce più caratteristiche in una, dalla rassegna alla residenza letteraria, sfuggendo a una definizione univoca poiché nel suo dna, che è anche l’obiettivo finale, c’è la vocazione a essere fonte di ispirazione per storie inedite che partano da Reggio, dalle persone, dal suo senso per la cultura e l’accoglienza.

Da 40 anni questa è l’idea - faro del curatore: "Reggio è già piena di cultura. Forse solo nella letteratura non si sono più toccate le vette di ‘Ricercare’ - spiega Paterlini -. Nel frattempo l’Italia si è riempita di festival, dove però si contraggono 300 scrittori in un giorno solo. Noi scegliamo invece di ospitare un autore per tre giorni, che non verrà a raccontare ciò che ha già fatto ma a scrivere un testo ex novo. In modo libero e senza alcuna committenza da parte nostra".

Fra maggio, ottobre e novembre 2022 si svolgerà la prima edizione di questo evento composito, che ospiterà un autore per un weekend in un albergo di Reggio ("Lo stiamo individuando attraverso una manifestazione d’interesse", aggiunge Davide Zanichelli di Palazzo Magnani). Durante il soggiorno lo scrittore incontrerà il pubblico e vivrà la città, che diventerà la sua casa dalla quale far iniziare un racconto lungo. I testi prodotti, tradotti in inglese, saranno pubblicati da Corsiero in una plaquette disponibile gratuitamente nell’hotel che ha accolto l’ospite e in seguito in altri luoghi, biblioteche, teatri, cinema, Musei, seguendo un percorso in continuo aggiornamento.

Il primo appuntamento vedrà protagonista Sabrina Ragucci, autrice di ‘Il medesimo mondo’ per Bollati Boringhieri (2020), che sarà al centro di due incontri pubblici: sabato 7 maggio alle 11 in Aula Magna con gli studenti degli istituti Chierici, Pascal, Motti e Canossa, dialogherà di ‘Il mondo di sempre’, quindi domenica 8 maggio alle 11 al Laboratorio aperto dei Chiostri di San Pietro parlerà con Michele Smargiassi di ‘Alfabeti. Tra letteratura e arti visive’. Alessio Forgione e Loredana Lipperini sono i nomi attesi a ottobre e novembre. "Sarà un’occasione di promozione della città, spero e chiedo che il tessuto imprenditoriale risponda", dice il sindaco Luca Vecchi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?