Ancora una generosa donazione a favore della sanità pubblica reggiana. La ditta Carlo Riccò e Fratelli Spa ha donato 15 mila euro all’Azienda Usl per l’acquisto di un monitor, di un ventilatore e di un nuovo software. E’ il dono che l’azienda Carlo Riccò e Fratelli, con sedi a Milano e Correggio, ha voluto fare alla Sanità reggiana in occasione del 65° anniversario della fondazione. Un gesto di sostegno agli operatori impegnati nella gestione dell’emergenza.

Il contributo sarà utilizzato per l’acquisto di un monitor multiparametrico e di un ventilatore polmonare, oltre che di nuovo software per l’aggiornamento di apparecchiature già in uso. Le nuove acquisizioni saranno utilizzate nelle varie unità operative del Santa Maria Nuova di Reggio, oltre che degli ospedali di Guastalla e di Correggio.

La direzione generale dell’Azienda Usl ha ringraziato per questa donazione, "segno tangibile di un’attenzione reale per le necessità degli operatori sanitari nell’assistenza in situazioni di emergenza-urgenza e di una sensibilità che è partecipazione ai problemi comuni e va a vantaggio della collettività intera".

L’azienda Carlo Riccò e Fratelli spa, con sede legale a Milano e sede secondaria a Correggio, opera nel campo delle resine poliestere insature e vernici dalla metà degli anni Cinquanta. Nel 2020 l’azienda ha raggiunto i 65 anni di attività.