Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 mag 2022

La Lega presenta un odg urgente Pd preso in contropiede: lo boccia

Caso P38 - La Gang, il Carroccio lo consegna all’ultimo minuto. . I Dem ne avevano uno pronto, . ma non riescono a depositarlo

10 mag 2022

La maggioranza boccia l’ordine del giorno urgente presentato dalla Lega riguardo al concerto della band che si ispira alle Br. Il Pd avrebbe voluto presentare un documento simile se non che… non ha fatto in tempo.

È successo ieri in Consiglio Comunale. Oltre agli odg ‘ordinari’ già depositati e calendarizzati da tempo, c’è la possibilità per ogni gruppo consiliare di presentare entro l’inizio della seduta un documento urgente che sarà poi sottoposto a una sorta di ‘pre-voto’ dell’aula, al fine di ammetterlo alla discussione vera e propria. E così ha fatto il Carroccio, presentandolo un minuto prima che iniziasse il consesso di Sala del Tricolore. Fregando sul tempo il Pd.

Il Partito Democratico, assieme alle altre forze di maggioranza, aveva già pronto un documento condiviso col quale si posizionava politicamente (condannandolo) l’accaduto al circolo Arci Tunnel. Ma hanno deciso di aspettare e capire se le opposizioni avrebbero presentato qualcosa. Se non l’avessero fatto, dunque, il Pd avrebbe evitato di parlarne, lasciando che il silenzio allontanasse la vicenda dal dibattito consigliare.

Ma, bruciati in extremis dalla Lega, non hanno potuto controbattere con la deadline già scaduta, per la presentazione. A quel punto cosa fare? O approvare un documento dei rivali politici o bocciarlo col rischio di prestare il fianco alla polemica e andare contro al contenuto dell’odg e quindi alla condanna del gruppo che rievoca le Br. Non sia mai che per una volta si guardi nel merito della questione, lasciando da parte il colore politico...

Infatti il Pd ha deciso di respingerla (19 contrari e 6 voti favorevoli).

Nessuno della maggioranza ha preso la parola, tra l’altro, per motivare la decisione, barricandosi (e un po’ anche ‘usando’) dietro alle parole dell’ex consigliere Dem, Dario De Lucia ora in Coalizione Civica, d’opposizione sì, ma non col centrodestra.

"Giusto discutere del tema e condannare senza se e senza ma. Però qui l’urgenza non regge, siamo ancora in fase di indagini preliminari. Non si può parlarne sull’onda dell’entusiasmo, ricordiamoci anche che giorno è oggi (giornata della memoria delle vittime del terrorismo, ndr)", ha detto con una sua posizione legittima.

Il testo presentato dal Carroccio – che riporta anche un’intervista fatta dal nostro Quotidiano Nazionale al figlio di Marco Biagi – chiedeva in sintesi se il Comune avesse intenzione di costituirsi parte civile in un eventuale processo. Il gruppo Lega, dopo la bocciatura dell’odg, è uscito dall’aula in segno di protesta. "Una pagina nera del Consiglio Comunale quest’oggi. Un voto contrario vergognoso di cui la maggioranza si deve assumere la responsabilità", ha tuonato il capogruppo Matteo Melato.

Daniele Petrone

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?