La musica alternativa ai Chiostri. Due serate tra dj set e live di qualità

Presentato ieri il mini-festival che vuole rendere lo spazio in centro storico un punto di riferimento

La musica alternativa ai Chiostri. Due serate tra dj set e live di qualità

La musica alternativa ai Chiostri. Due serate tra dj set e live di qualità

L’obiettivo rimane lo stesso: elevare i Chiostri di San Pietro a punto di riferimento culturale di portata internazionale. E dunque "Live in Chiostri" da un evento singolo (l’anno scorso si esibì Dente), in questa sua seconda edizione, diventa un festival con due giornate di musica e performance live, il 24 e il 25 luglio. L’obiettivo di tutti gli organizzatori è mettere la bellezza dei Chiostri di San Pietro al centro per sperimentare, scoprire, conoscere e divertirsi: "Incrociando le dita perché anche la prossima Giunta sostenga questo percorso". Ieri Valentina Ammaturo, project manager di Laboratorio Aperto, ha prentato e illustrato il programma delle due serate. La prima mercoledì 24 luglio, con la performance dei "Tamburi Neri", una delle esperienze più originali e interessanti della scena elettronica italiana degli ultimi anni. Il duo milanese, composto da Claudio Brioschi e Andrea Barbieri, fresco dell’album "La Notte" per 42 Records, racconterà il proprio percorso in un talk (alle 21) con il critico e giornalista musicale Damir Ivic. Alle 21.30 la performance live, tra racconti sussurrati e atmosfere sospese, testi metafisici e sonorità ancestrali, che porterà il pubblico alla scoperta di un panorama sonoro unico, in un mix di musica e narrazione. La serata proseguirà con il live set audio visual di Aderal + O Swan. In apertura e chiusura di serata, la selezione sonora e DJ set del Collettivo Microclub: dalle 19 alle 20 DJ Rocca, dalle 20 alle 21 Visione Notturna e dalle 23.30 all’una Planet Wax. Si prosegue giovedì 25 luglio con musica dal vivo di grande qualità. La seconda serata di Live in Chiostri ospiterà tre dei migliori protagonisti della musica indie italiana. A partire dalle ore 20.30 nel Chiostro Grande saliranno sul palco Alberto Bianco, Emma Nolde e i Selton, tre mondi che rappresentano altrettanti modi di scrivere e interpretare la musica, accomunati dalla grande attenzione per la qualità musicale. Musica di grande intensità che non rinuncia alla leggerezza, grazie alla scrittura e alla raffinatezza degli arrangiamenti, ma anche a una profonda dimensione live, in grado - anche grazie allo splendido scenario offerto dai Chiostri Benedettini - di coinvolgere e divenire una sola cosa con il pubblico.

Stella Bonfrisco