Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
21 giu 2022

La sfida tra Lambruschi ha emesso i verdetti

Oltre 8.500 le persone che hanno preso parte alla kermesse serale dedicata a vino e degustazioni

21 giu 2022
La giuria del concorso per la migliore Spergola. La cantina Anna Beatrice primeggia tra i bianchi. Lo scettro del rosso frizzante è andato a Podere Broletto
La giuria del concorso per la migliore Spergola. La cantina Anna Beatrice primeggia tra i bianchi. Lo scettro del rosso frizzante è andato a Podere Broletto
La giuria del concorso per la migliore Spergola. La cantina Anna Beatrice primeggia tra i bianchi. Lo scettro del rosso frizzante è andato a Podere Broletto
La giuria del concorso per la migliore Spergola. La cantina Anna Beatrice primeggia tra i bianchi. Lo scettro del rosso frizzante è andato a Podere Broletto
La giuria del concorso per la migliore Spergola. La cantina Anna Beatrice primeggia tra i bianchi. Lo scettro del rosso frizzante è andato a Podere Broletto
La giuria del concorso per la migliore Spergola. La cantina Anna Beatrice primeggia tra i bianchi. Lo scettro del rosso frizzante è andato a Podere Broletto

Grande successo ad Albinea per la ‘Sagra dei Lambruschi e della Spergola’.

Si chiama ‘Le nebbie’ la Spergola metodo classico, in versione millesimata, che ha vinto la disfida della manifestazione. Il bianco frizzante che si è imposto su altri 17 avversari è prodotto da Luca Messori della cantina Anna Beatrice che si trova sulle colline albinetane. Lo scettro di miglior Lambrusco, sui trenta presenti alla gara, è andato invece al rosso prodotto dalla cantina Podere Broletto di Giorgia Venturi. La disfida ‘Hombelicus veneris’ per il miglior cappelletto ha visto trionfare Cristina Varini, mentre secondo posto è arrivato Nicolò Ferrari e al terzo Alda Ferrari.

E’ positivo il bilancio della kermesse che, tornata dopo due anni di assenza a causa della pandemia, ha fatto registrare una partecipazione record.

Sono state oltre 8.500 le persone che si sono recate ad Albinea per degustare vini, cenare al ristorante della Pro Loco oppure per assistere a uno dei tanti spettacoli organizzati durante la sagra. Fondamentale il lavoro di ottanta volontari che si sono alternati, nonostante il caldo, con impegno nelle cucine e ai tavoli.

Il ristorante allestito al parco Lavezza ha servito ben 150 chili di cappelletti, 130 di tortelli, ma anche 400 bolliti, 300 grigliate, 120 erbazzoni, 8mila pezzi di gnocco e 50 chili di baccalà. Preziosa sicuramente la collaborazione dei sommelier di Ais Emilia che hanno guidato il pubblico negli assaggi dei migliori Lambruschi di Reggio Emilia, Parma e Modena.

Molto partecipati sono stati in particolare due eventi. Apprezzati infatti dal pubblico il concerto di Sabrina Paglia con gli omaggi a Mia Martini ed Edith Piaf e anche l’esibizione delle atlete dello Skating Albinea nella pista polivalente del parco Lavezza con ospiti d’onore i quartetti campioni italiani e le coppie di pattinaggio artistico. mat. b.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?